La storia


L'inizio dell'attività del forno comincia negli anni 1928 in un paese in mezzo ai monti: MONTOGGIO, con tanta grinta,volontà e voglia di lavorare,da una coppia di giovani fratelli. A quei tempi le numerose frazioni di Montoggio erano popolate e gli abitanti scendevanoa valle con i muli o i cavalli ,e facevano la scorta di pane per l,intera settimana.

Dopodichè l'attività è andata avanti per anni con i prodotti tipici di Montoggio. Ormai, essendo anziani, i fratelli hanno ceduto l'attività ai terzi che l'hanno portato avanti fino al 9 ottobre 2014, giorno dell'alluvione.

L'alluvione con la sua forza devastante ha cancellato tutto,ma non il vecchio FORNO A LEGNA. Dopo un'ondata di fango,è stato travolto da un'ondata di solidarietà, che ha dettato I TEMPI DELLA RINASCITA.

Dopo questa tragedia il forno è riuscito a mettersi in piedi con l'aiuto dei volontari e dei clienti fedeli del Forno di Montoggio,e piano pianoil forno si è rimesso in piedi ed è riuscito a riemergere.

Nel forno si utilizzano solo prodotti biologici selezionati e prodotti dai contadini del paese,come ad esempio il "Pane di Montoggio".

Pane di montoggio

Questo tipo di pane si fa con l'aiuto di Maurizio Aportis,con il suo grano seminato nei terreni di Montoggio e macinato con la pietra ed infine cotto al forno a legna. "Pane di Montoggio" si trova nel negozio sabato e domenica, ma su richiesta si può ordinare anche per altri giorni della settimana.

Un'altro tipo di pane molto richiesto, è il pane fatto con il grano duro, grano duro rimacinato, mais e lievito madre.

La voglia di ricominciare c'è, con i modi e i tempi di un mondo che non c'è più!

L'alluvione del 15 Settembre 2015